XIX Raduno Nazionale Marinai d’Italia dal 1 al 10 Maggio 2015

Il raduno nazionale dell’Associazione Nazionale Marinai d’Italia a Ravenna

 

La nave Garibaldi

Dal 2 al 10 maggio settimana ricca di eventi. ANMI Ravenna: “Importante vetrina per la città”

La città di Ravenna è stata selezionata dal Consiglio Direttivo Nazionale dell’ANMI (Associazione Nazionale Marinai d’Italia) per essere teatro del prossimo Raduno Nazionale 2015.
La “Settimana del Mare” che si terrà dal 2 al 10 maggio, sarà una settimana ricca di eventi.

Sarà il XIX Raduno Nazionale dell’Associazione Marinai d’Italia Ravenna, e la scelta della città di Ravenna non è casuale, ma lo si deve alla sua importante storia marinara, le sue bellezze artistiche, la sua strategica posizione geografica e la rinomata accoglienza e calorosità dei suoi cittadini.
Tutta la città, la Darsena e Marina di Ravenna con il suo porto, saranno coinvolte da questo evento di straordinaria importanza ed eccezionalità.

La settimana vedrà la partecipazione di ben 1500 associazioni, oltre 10.000 marinai provenienti da tutta Italia e anche dall’estero; vedremo l’arrivo della storica Nave Garibaldi che si renderà disponibile per le visite al pubblico, altre unità navali saranno ancorate in porto, manifestazioni e spettacoli in acqua nella Darsena di città e a tutto questo non potrà certo mancare la grande parata di baschi blu e solini con le stellette, che sfilerà davanti a tutte le Autorità.

“Saremo omaggiati anche della presenza delle massime Autorità Marittime fra cui l’Ammiraglio Paolo Pagnottella –  fa sapere ANMI Ravenna -al termine del suo mandato durato ben 8 anni, limite massimo oltre il quale non potrà più essere eletto.

All’Ammiraglio, fra le altre anche il pregio di aver saputo rinnovare l’Associazione nazionale marinai d’Italia e la sua struttura sul terrritorio, forse come nessun altro era mai riuscito a fare.

È stato comunicatore, divulgatore e appassionato sostenitore di questo modo di vivere la Marina dopo il congedo, ha rinnovato in noi quella voglia di fare gruppo, introdotto il motto di conradiana memoria “Una volta marinaio … marinaio per sempre” e a lui va tutta la nostra stima ed affetto”.

“Sarà l’occasione – prosegue l’Associazione Marinai d’Italia di Ravenna – per ribadire tutti insieme e a gran voce la nostra vicinanza e solidarietà per i nostri fratelli Marò Massimiliano Latorre e Alessandro Girone, con l’espressa richiesta al Governo Italiano di impegnare tutte le sue forze per risolvere questa situazione che si sta protraendo da troppo tempo.
Vi aspettiamo numerosi, sarà una settimana ricchissima di eventi che si svolgeranno sotto i riflettori di giornali e televisioni”.

Articolo pubblicato in: www.ravennanotizie.it

15 Fotografi per Anna Magnani

Palazzo Rasponi dalle Teste – Piazza Kennedy, 12
Periodo di svolgimento: dal 06/03/2015 al 29/03/2015
Giorno di chiusura: martedì
Orario: 14.30 – 17.30Inaugurazione: venerdì 6 marzo, ore 17

Arriva a Ravenna, nella sede del prestigioso Palazzo Rasponi dalle Teste, la mostra “15 fotografi per Anna Magnani” aperta al pubblico da venerdì 6 a domenica 29 marzo.

La selezione fotografica, composta da trenta pannelli, restituisce al pubblico la grande capacità interpretativa di Anna Magnani, una delle più intense attrici che il cinema italiano abbia mai conosciuto, grazie a un lungo viaggio nella sua filmografia.

Gli scatti portano la firma di quindici tra i più grandi fotografi di scena (Angelo Frontoni, Osvaldo Civirani, Vincenzo Palmarini, Aurelio ed Ettore Pesce, Raymond Voinquel, Paul Ronald, Rosario Assenza, Francesco Alessi, G.B. Poletto, Nicola Arresto, Franco Vitale, Vittorio Mazza, Divo Cavicchioli, Bruno Bruni), presenti sui set dei maggiori registi dell’epoca che lavorarono con la Magnani (come Alessandrini, Gallone, Mattoli, Camerini, Zampa, Castellani, Rossellini, Visconti, Renoir, Kramer, Monicelli, Pasolini, Fellini).

Tra questi set ricordiamo importanti pellicole come “Avanti a lui tremava tutta Roma” (1946) di Carmine Gallone; “L’onorevole Angelina” (1947) di Luigi Zampa; “Assunta Spina” (1948) di Mario Mattoli; “Una voce umana” all’interno del film a episodi “L’amore”(1948) di Roberto Rossellini; “Bellissima” (1951) e “Siamo donne” (1953) di Luchino Visconti; “La carrozza d’oro” (1952) di Jean Renoir; “Nella città l’inferno” (1958) di Renato Castellani; “Risate di gioia” (1960) di Mario Monicelli; “Mamma Roma” (1962) di Pier Paolo Pasolini e “Roma” (1972) di Federico Fellini, ultimo film girato dalla Magnani.

L’allestimento, a cura di Sergio Toffetti, raccoglie foto provenienti dalla collezione di negativi della Fototeca della Cineteca Nazionale (CSC).

Durante l’esposizione sarà possibile assistere alla proiezione di materiali video realizzati specificamente per l’iniziativa ravennate.

Venerdì 6 marzo | ore 18
Presentazione della biografia “Anna Magnani” (Ed. Bompiani)
con Matilde Hockofler
I consueti “Incontri Letterari” organizzati dal Centro Relazioni Culturali si spostano, vista l’eccezionalità dell’evento dedicato ad Anna Magnani, a Palazzo Rasponi dalle Teste.

La storia di Anna Magnani (1908-1973) non è mai stata scritta per intero, forse perché l’attrice, morta più quarant’anni fa, si è generosamente raccontata nelle sue interpretazioni. Per l’occasione il giornalista Pietro Caruso incontra Matilde Hockofler, studiosa di cinema e appassionata biografa della celebre attrice, che con il suo libro “Anna Magnani” (Ed. Bompiani) prova a colmare questa lacuna con una cronaca di vita lunga 65 anni. A cura di Centro Relazioni Culturali.

————
Ingresso gratuito
Sabato 7 marzo | ore 11.30
Intitolazione “Piazzetta Anna Magnani”
Il Comune di Ravenna, nell’ambito del più ampio progetto sulla toponomastica al femminile che vede la città prima in Italia per l’intitolazione delle strade a donne, ha deliberato di intitolare a “Nannarella” una piazzetta nel Borgo San Rocco.
La dedicazione alla presenza della cittadinanza è prevista per sabato 7 marzo, ricorrenza del compleanno dell’attrice, con una breve cerimonia presso la piazzetta Anna Magnani (prospiciente la Chiesa di San Rocco).

Articolo pubblicato in www.turismo.ra.it

Mercato dell’Antiquariato e dell’Artigianato

Sabato 21 e domenica 22 Marzo 2015

La Mostra Mercato dell’Antiquariato e dell’Artigianato si svolge a Ravenna il terzo sabato e la domenica successiva di ogni mese e rappresenta uno dei maggiori motivi di richiamo del centro storico.

Rivolta ad un mercato che registra numerosi appassionati, consente di esporre e vendere oggetti vecchi e di antiquariato, francobolli, monete e medaglie, articoli da collezione, minerali e fossili, pezzi di ricambio per vecchi veicoli e macchinari in genere, articoli per il restauro, oggetti artigianali, pizzi, argenti, mobili, pitture, ceramiche artistiche, bigiotteria e altre opere che sono spesso il frutto dell’ingegno degli stessi espositori, ma costituisce anche una valida occasione per ritrovarsi e passeggiare lungo le vie più belle e gli angoli più antichi della città.

Gli oggetti esposti sono dunque vari e numerosi, adatti ad assecondare le passioni di un pubblico che, pur non disponendo dei grandi mezzi dei collezionisti per professione, apprezza e coltiva il gusto per l’antichità e l’antiquariato.

La rassegna può essere visitata dalle ore 8,00 alle ore 20,00 e si snoda nella suggestiva cornice del centro storico attraverso le vie Diaz, Gordini, Ricci, Gessi, De Gasperi e le piazze Einaudi, Garibaldi e Caduti.

Fonte: www.comune.ra.it

“Fatto ad arte” Mercato di hobbisti e creativi

sabato 7 e domenica 8 marzo 2015

Il mercatino consente di ammirare acquistare creazioni nate dalla fantasia di hobbisti, che non vedrete mai nelle gallerie d’arte e nelle botteghe, ma solo per le strade del centro storico di Ravenna.
le potrete vedere e acquistare lungo i portici di via Gordini, Ricci, Gessi.

 

Presentazione Ravenna Festival 2015

Sabato 7 febbraio alle ore 10,30 presso il Teatro Alighieri via A.Mariani 2 – Ravenna
Presentazione del programma della XXVI edizione di Ravenna Festival

Tra gli ospiti che interverranno alla presentazione anche Nicola Piovani che in una recente apparizione alla trasmissione televisiva Ballarò, aveva annunciato la sua partecipazione alla prossima edizione del Festival. Nel corso dell’appuntamento al Teatro Alighieri come sempre rivolto al pubblico e all’intera città – l’ingresso è libero – sarà svelato ufficialmente il tema e il programma completo della XXVI edizione di Ravenna Festival che si svolgerà dal 22 maggio al 27 luglio, con oltre 40 appuntamenti in cartellone.
Articolo pubblicato in Ravenna Festival Organizzazione no profit pagina fb

Sagra della Polenta, Bisò e Sabadò. Solarolo

solarolo-sagradelsabadoNei giorni 17 e 18 gennaio 2015, Solarolo, paese della bassa ravennate situato in provincia di Ravenna, dedica attenzione ai prodotti tipici del territorio: la polenta fumante sul tagliere, del buon vin brulè e i sabadoni, una specie di ravioli dolci inzuppati nella saba.

Chi organizza l’evento, nella fattispecie la Pro Loco di Solarolo, comune che fa parte dell’unione dei comuni della bassa Romagna, è da sempre impegnato nella valorizzazione della cucina tipica di Solarolo, proponendo con determinazione un dolce antico della tradizione locale come il sabadone.

Essendo Solarolo al centro di un distretto agricolo di grande importanza, particolare attenzione verrà data all’agricoltura, con mostre di macchinari e incontri con esperti del mondo agricolo italiano.
Non mancherà, nella tensostruttura riscaldata allestita per l’occasione, della buona musica dal vivo. Sarà allestita anche una maxi tombola che disporrà di ricchissimi premi.

Articolo pubblicato in sagreinromagna.com

Avviso!! L’Ufficio Turistico di via Salara si sposta

Avviso!! L’Ufficio Turistico di via Salara si sposta
Sede provvisoria: Palazzo Rasponi dalle Teste – Piazza Kennedy, 12
Orario: 8.30 – 18 (feriali) / 10 – 16 (domenica e festivi)
Da LUNEDÍ 12 GENNAIO l’Ufficio IAT di via Salara (Ufficio Informazioni e Accoglienza Turistica) si sposta provvisoriamente presso la sede di Palazzo Rasponi (P.zza Kennedy, 12).————
Per info: (+39) 0544 35755 – 35404 – Email: turismo@comune.ravenna.it

Capodanno 2015 a Ravenna

capodanno-ravennaTutta Ravenna per il giorno di Capodanno si darà appuntamento in piazza del Popolo, per festeggiare l’arrivo del nuovo anno, il 2015.
L’happening comincerà alle ore 21.30 con il concerto dei ragazzi dell’Officina della Musica; alle ore 22 DJ set di Radio Studio Delta; dalle ore 23.00 concerto-spettacolo della band Joe Di Brutto, con musica degli anni 70/80, interrotto solo per il brindisi di mezzanotte che darà il benvenuto al nuovo anno.
Dall’una alle due di notte ancora DJ set di Radio Studio Delta.

Durante tutta la serata saranno servite bevande calde allo stand di di Fidas-Advs. I locali del centro-storico resteranno aperti per aperitivi, animazioni, cene e intrattenimento. Ravenna è una città dove sono presenti molte basiliche e chiese, quindi si va dalle atmosfere suggestive delle chiese ai ritmi più coinvolgenti dei brani interpretati dalle band, insomma per gli appassionati di musica c’è solo da scegliere.

Articolo pubblicato in sagreinromagna.com

Presepe di Sabbia, Marina di Ravenna

presepe-marina-ravennaNell’ambito della rassegna Arte in Spiaggia, sul litorale del Circolo Marinai d’Italia, nel piazzale antistante la diga foranea di Marina di Ravenna, la località più importante dei lidi ravennati, dal 6 dicembre 2014 al 25 gennaio 2015, si svolgerà la 7^ edizione del Presepe di Sabbia, con ingresso libero, organizzato dal bagno Obelix.

Si tratta di un appuntamento facente capo al programma “Il mare d’Inverno” del Comune di Ravenna.
Il presepe, ispirato allo stile rinascimentale, è realizzato da artisti di fama internazionale all’interno di un ambiente suggestivo, illuminato da centinaia di candele.
Ravenna si distingue per la vastità territoriale, il suo territorio è composto da una zona agricola, una zona a mare ed una zona valliva. Marina di Ravenna fa parte della zona mare. I presepi riflettono questa varietà territoriale.

Articolo pubblicato in sagreinromagna.com